Ragadi alle Mani: Cause, Sintomi e Rimedi Efficaci

Ragadi alle Mani: Cause, Sintomi e Rimedi Efficaci

Postato in: Rimedi stagionali


Le ragadi alle mani rappresentano un fastidioso problema dermatologico che colpisce molte persone, causando disagio e limitando le attività quotidiane.
Queste piccole crepe o taglietti sulla pelle, di solito localizzati sulle dita o intorno alle unghie, possono derivare da diverse cause e richiedere trattamenti specifici per il sollievo.


Cause delle Ragadi alle Mani


La pelle secca è una delle principali cause delle ragadi.
L'esposizione prolungata a condizioni ambientali estreme, come aria secca o freddo, può privare la pelle della sua barriera  protettiva naturale, rendendola più suscettibile alle crepe.

L'uso eccessivo e frequente di detergenti durante il lavaggio delle mani può infatti determinare  secchezza e fragilità cutanea che porta alla formazione di ragadi.

Inoltre, problematiche dermatologiche quali come dermatite, psoriasi o carenze vitaminiche possono aumentare il rischio dell’insorgere delle ragadi alle mani.


Sintomi delle Ragadi alle Mani


I sintomi comuni delle ragadi includono prurito, bruciore, dolore e la comparsa di piccole ma profonde crepe sulla pelle.
Questi sintomi possono essere particolarmente fastidiosi, soprattutto durante movimenti o attività che coinvolgono le mani.


Rimedi per le Ragadi alle Mani


Mantenere la pelle idratata è essenziale per prevenire le ragadi.
L'applicazione regolare di creme idratanti non profumate può aiutare a mantenere la pelle morbida e a ridurre la secchezza.

La protezione delle mani è altrettanto importante: l'uso di guanti protettivi durante lavori domestici o l'esposizione a sostanze irritanti può preservare la pelle e prevenire la formazione di ragadi.

Evitare lavaggi eccessivi delle mani con detergenti aggressivi può aiutare a mantenere l'equilibrio naturale della pelle e a prevenire la secchezza.

A tal proposito, poiché anche eventuali tracce di umidità presenti dopo il lavaggio delle mani favoriscono l’insorgere delle ragadi, soprattutto se ci si trova all’esterno ed al freddo, è assolutamente consigliabile procedere con una scrupolosa asciugatura.   

L'applicazione locale di creme contenenti ingredienti emollienti come la vaselina o il burro di karité e di prodotti filmogeni in grado cioè di creare una patina protettiva sui taglietti delle dita,  può favorire la guarigione delle ragadi e lenire la pelle danneggiata.


Conclusioni


Le ragadi alle mani possono causare fastidio e disagio, ma adottare buone pratiche di igiene, protezione e trattamenti specifici può contribuire a prevenirle e a gestirle efficacemente.
Nel caso in cui le ragadi persistano nonostante l'uso di rimedi casalinghi, è consigliabile consultare un dermatologo per una valutazione più approfondita e un trattamento mirato, preservando così la salute e la morbidezza della pelle delle mani.

Circa l'autore
1 dicembre 2023

Ti è piaciuto l'articolo?

Chat