Aerosol: quando e come utilizzarlo?

Pubblicato il 20/11/2021 - Nella categoria Le ultime notizie di salute a cura di FarmacistiConTe

Durante la stagione invernale passata sembrava quasi che l’influenza fosse sparita completamente, infatti l’uso delle mascherine, lo smart working e la didattica a distanza avevano frenato la diffusione del virus influenzale, al contrario, quest'anno l’influenza e i malanni stagionali sono già arrivati, a differenza dell'inverno 2020/2021 sembra che le patologie invernali abbiano già fatto capitolino. I sintomi tipici dell’influenza stagionale sono raffreddore con relativa congestione delle alte vie respiratorie, mal di gola e tosse con catarro che può degenerare fino a bronchite.

Spesso la risposta all’influenza di stagione è un ciclo di aerosol. Questo apparecchio in questi decenni si è affermato come prezioso alleato contro varie patologie del tratto respiratorio.

Prodeco Pharma Gse Aerobiotic 10flaconcini Da 50ml.

Aerosol: com’è e come funziona?

Con il termine aerosol ci si riferisce in genere a un apparecchio che nebulizza una soluzione liquida di farmaci in goccioline, che una volta nebulizzate, vengono respirate dal paziente tramite una maschera facciale, un boccaglio o una forcella nasale  e, dunque, introdotte nell’organismo, direttamente nel sistema respiratorio.

L’aerosol è considerato particolarmente efficiente perché i principi attivi farmacologici possono essere dosati e mescolati secondo le esigenze del paziente e grazie alle particelle di aerosol delle soluzioni, le cure arrivano più facilmente all’organo bersaglio.

Infatti, grazie alla nebulizzazione le terapie si trasformano in piccole particelle di diverse dimensioni, le più grandi agiscono nelle alte vie respiratorie (naso, seni paranasali), le più piccole nelle basse vie respiratorie (bronchioli e alveoli polmonari), così da raggiungere in maniera efficiente e precisa la zona che necessita il trattamento. 

Quando usare l’aerosol?

L’aerosolterapia trova utilizzo in una vasta moltitudine di disturbi che comprende malattie di natura infettiva, allergica o infiammatoria cronica a carico delle alte, medie e basse vie respiratorie, come: rinite allergica e non, sinusite, otite, faringite, laringite, laringospasmo, tracheite, asma, bronchite, bronchiolite, broncopolmonite, broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), fibrosi cistica, ipertensione polmonare e altre.

Cosa bisogna mettere nell'aerosol?

Le sostanze da poter nebulizzare nell’aerosol sono numerose, tra cui le soluzioni saline (isotoniche ed ipertoniche), principi attivi naturali e molecole di sintesi, queste ultime alcune possono aver bisogno di prescrizione e supervisione medica, altre invece sono utilizzate nell’ambito dell’automedicazione.

Libenar 60 Flaconi Monodose da 5ml

Libenar 60 Flaconi Monodose da 5ml

Libenar 60 Flaconi Monodose da 5ml .

Le soluzioni Saline:

  • Soluzione salina ipertonica al 3%, favorisce l’eliminazione di muco e secrezioni per effetto osmotico nelle basse vie respiratorie e previene la secchezza della mucosa bronchiale.
  • Soluzione isotonica al 0,9%, viene usata soprattutto come solvente per diluire farmaci e favorirne la nebulizzazione, oltreché essere utilizzata da sola quando si vuole lenire e idratare le basse vie aeree.  

Ambroxolo

questo principio attivo è molto diffuso nell’aerosolterapia, esplica la sua azione stimolando la secrezione mucosa e quindi normalizzando la quantità di muco presente nelle vie aeree.

Fluibron 15 Mg/2 Ml Soluzione Da Nebulizzare

Fluibron 15 Mg/2 Ml Soluzione Da Nebulizzare

Fluibron 15 Mg/2 Ml Soluzione Da Nebulizzare.

GSE aerobiotic:

è una soluzione per aerosol indicata per favorire l’eliminazione del muco in eccesso consentendo l’attenuazione dei sintomi legati ad irritazione ed infiammazione. La soluzione, microbiologicamente controllata e grazie all’azione dell’Estratto di semi di Pompelmo esplica un’attività antibiotica e antivirale naturale, è arricchita con estratti vegetali di Drosera, Echinacea, Enula e Timo che grazie alle loro proprietà contribuiscono al ripristino del fisiologico equilibrio delle vie respiratorie. Inoltre gli oli essenziali di Pino mugo e Timo comune donano una piacevole azione balsamica.