Insuffucienza Venosa: Consigli su come migliorare la circolazione

Pubblicato il 04/07/2021 - Nella categoria Le ultime notizie di salute a cura di FarmacistiConTe

L'insufficienza venosa è un disturbo circolatorio causato da un difficoltoso ritorno del sangue venoso al cuore. Infatti il sangue scende verso gli arti inferiori spinto dalla gittata cardiaca e dalla forza di gravità, mentre  il RV (ritorno venoso) è facilitato dalla contrazione muscolare. Per evitare che il sangue venga spinto nella direzione sbagliata dall’azione della muscolatura, entrano in gioco delle valvole dette “a nido di rondine”, le quali si chiudono al passaggio del sangue, per evitarne il reflusso verso il basso.

Esi Erbaven 16 Pocket Drink 320 ml Trattamento Gambe Pesanti

Esi Erbaven 16 Pocket Drink 320 ml Trattamento Gambe Pesanti

Esi Erbaven 16 Pocket Drink 320 ml Trattamento Gambe Pesanti.

Nella genesi di questa patologia sono coinvolti, sia fattori costituzionali che fattori acquisiti, nonché gli stili di vita individuali, che portano ad uno squilibrio del meccanismo sopracitato, causando, così un ristagno sanguigno negli arti inferiori. La manifestazione più comune sono le varici sulle gambe, che generalmente vengono considerate solo come un problema di tipo estetico, ma che in realtà nascondono un processo patologico con possibili conseguenze anche gravi.

I distretti in cui si manifesta maggiormente l’insufficienza venosa sono quelli che per le loro peculiarità intrinseche risultano esposti agli incrementi della pressione venosa come:

  • le vene degli arti inferiori 
  • le vene del plesso emorroidario con sviluppo delle emorroidi (dovute all’aumento delle pressioni venose durante la defecazione,soprattutto in caso di stipsi), 
  • le vene genitali (con sviluppo di varicocele, scrotale nell'uomo e pelvico nella donna). 
Aboca Ruscoven Plus Circolazione 50 Opercoli

Aboca Ruscoven Plus Circolazione 50 Opercoli

Aboca Ruscoven Plus Circolazione 50 Opercoli.

Cosa fare contro l'insufficienza venosa?

  • Praticare attività sportiva regolare: il movimento stimola la circolazione sanguigna. Preferire sport che non richiedano movimenti bruschi, un’attività ideale in questo senso, è ad esempio il nuoto o la camminata.
  • Cercare di mantenere uno stile di vita sano per evitare aumenti ponderali: l’obesità aumenta il rischio di insufficienza venosa.
  • Muovere spesso le gambe: se per motivi lavorativi, siete costretti a mantenere una determinata posizione, ricordatevi di muovere di tanto in tanto le gambe per favorire la circolazione sanguigna.
  • Indossare calze elastiche/bende a compressione graduata
  • Durante il sonno creare un dislivello in prossimità delle gambe (ad esempio con un cuscino) per favorire il ritorno venoso durante le ore di riposo.
Defence Body Drain Gel Defaticante Gambe 100 Ml

Defence Body Drain Gel Defaticante Gambe 100 Ml

Defence Body Drain Gel Defaticante Gambe 100 Ml.

Cosa non bisogna fare invece?

  • Indossare indumenti troppo attillati in quanto questo tipo di abbigliamento tende ad ostacolare la circolazione sanguigna;
  • Incrociare le gambe: questa posizione che spesso si assume quando ci si siede può in qualche modo aggravare l'insufficienza venosa;
  • Anticoncezionali orali: questo tipo di farmaci è controindicato a chi è soggetto o predisposto all’insufficienza venosa;
  • Fumare: il fumo aumenta il rischio di insufficienza venosa;
  • Esporsi alle alte temperature: prendere il sole per lunghi periodi o fare bagni troppo caldi provoca vasodilatazione e non favorisce un corretto ritorno venoso.

Quali sono i rimedi naturali per l'insufficienza venosa?

In caso di insufficienza venosa, la fitoterapia e i rimedi fitoterapici sono un valido aiuto , da utilizzare, soli o in abbinamento ad altri trattamenti e possono essere sfruttati sotto forma di impacchi, creme ad applicazione topica o compresse. Gli estratti naturali ad azione capillarotropa-protettiva sono;

  • Centella asiatica : proprietà flebotoniche e stimolanti il microcircolo capillare;
  • Ippocastano : potere capillarotropo/protettivo e antinfiammatorio, i suoi principi attivi rinforzano i capillari, riducono la permeabilità vascolare e facilitano il drenaggio linfatico;
  • Rusco o pungitopo: questa pianta ha notevoli proprietà antinfiammatorie, antiedemigene, vaso-protettive;
  • Vite rossa: è nota per le sue proprietà flebotoniche, capillaro protettive, antiossidanti, antinfiammatorie;
  • Arnica, Escina e Bromelina: spesso le troviamo associate all’interno della stessa formulazione fitoterapica per via delle proprietà lenitive, protettive, antinfiammatoria dell’arnica e della capacità decongestionante, nonchè antiflogistica, di escina e bromelina;
  • Mirtillo nero: gli attivi di questa pianta sono protettivi dell'endotelio vasale, oltrechè esplicare una notevole proprietà antiossidante.
Daflon 120 cpr 500 mg trattamento emorroidi ed Insufficienza Venosa

Daflon 120 cpr 500 mg trattamento emorroidi ed Insufficienza Venosa

Daflon 120 cpr 500 mg trattamento emorroidi ed Insufficienza Venosa.

Rimedi Farmacologici per favorire la circolazione

Le cure farmacologiche maggiormente utilizzate sono finalizzate principalmente a favorire la circolazione sanguigna e rafforzare l’assetto venoso, quindi la terapia medicinale per l’insufficienza venosa si basa principalmente su :

  • Farmaci anticoagulanti per uso topico (come l'eparina sodica) in quanto favoriscono la circolazione sanguigna periferica.
  • Farmaci flebotonici come la diosmina o l'oxerutina: questi farmaci appartengono alla classe dei flavonoidi, i quali risultano di particolare importanza per le loro proprietà antiossidanti che aumentano il tono delle vene, ma non solo: a livello del microcircolo esercitano un’azione diretta sui globuli rossi, diminuendone l’aggregazione, favorendo così lo scorrimento del sangue anche nei vasi più piccoli